ricordiSarà per come il tempo si muove nello spazio di una domenica pomeriggio, un movimento differente, rallentato, ma in testa nascono pensieri curiosi che si mischiano ai ricordi, anzi, vanno a pescare nella riserva dei ricordi.
E allora ti tornano in mente le persone che hai conosciuto, che hai amato, senza le quali ti sembrava persino impossibile vivere. E invece le hai perse, e hai continuato.
Persone che sono morte per davvero e persone che invece sono morte nel tuo cuore.
Che ti hanno ferita, delusa, tradita, e persone che semplicemente da un giorno all’altro non hai più visto.
C’è tra i ricordi la memoria di un ultimo incontro, quando né tu né loro sapevate che quella -per questa vita- sarebbe stata l’ultima volta… Perché a saperlo… No, anche a saperlo non sarebbe cambiato nulla.
E da quel luogo, nel tempo lento di una domenica pomeriggio, ecco tornarli.
Un po’ sbiaditi e sfocati.
E tornano tutti, prima o poi, a ricordare anche a te chi eri un tempo.
Flami

Annunci