Siccome detesto ghetti, sette e steccati ho iniziato ad “esprimermi” su Twitter. Beh, là c’è questo particolare sistema del Following (chi segui) e del Follower (chi segue te)…
Hai 146 caratteri (compresi gli spazi) per “esprimerti”, e

daFBaTWquesto insegna certo a NON sbrodolare, trasforma tutti noi in tanti epigoni degli antichi epigrafisti, e non è affatto male: butti un’occhio, e se ti intriga puoi anche cliccare, se c’è, sul seguito, altrimenti scrolli.
Ecco, il punto di oggi è scoprire tra i miei Follower [che ogni giorno stanno aumentando di 4/5] personaggi perlomeno “improbabili”, non per loro stessi (sia chiaro), ma per come sono io 🙂

Oggi, ad esempio, tra i miei “inseguitori”, ho trovato un carabiniere che si diletta… in tuffi.
È naturale quindi interrogarsi sulle ragioni per le quali il giovane twitteriano ha deciso di iscriversi tra i miei Follower…  🙂
Alla prossima…
(20/2/2014)

Annunci